Formia e Vincenzo Zaccaro ai saluti. " Certi personaggi non fanno bene al calcio. Non diventerò mai come loro".

17.08.2019 09:34 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Con i suoi è stato l'artefice del salto del Formia in Eccellenza. Attaccante d'altri tempi, Vincenzo Zaccaro uno che ha sempre onorato la maglia. S'è rotto qualcosa tra lui e la dirigenza. " Mi è stato precluso - dice il bomber ex Formia - questo sogno di ritornare in Eccellenza. Provo rabbia e sconforto per questo. Mi vedo come calciatore, dirigente, allenatore, ho sempre vissuto il calcio così, amo questo sport, certi personaggi non fanno bene all'ambiente, non diventerò mai come loro". Vincenzo Zaccaro si riferisce ai mancati rimborsi spese, che hanno allontanato anche altri giocatori e il tecnico Mauro Pernarella. " Mi aspettavo sicuramente un trattamento diverso. Il problema non sono soltanto i rimborsi spesa, ma la bassezza morale della società nel gestire la situazione. Promesse mancate, prese in giro, atteggiamenti arroganti e chi più ne ha più ne metta. Ho dato tutto per loro e mi ritrovo in questa situazione. Con dirigenti che non hanno avuto scrupoli e non ti rispondono neanche più al telefono". Per anni è stato vero amore,nei quali ha sempre rappresentato la città di Formia e tutti i formiani, correndo sempre dopo ogni gol verso la curva. Questo è il calcio, dove l'educazione e il rispetto diventa un optional.