Gaeta: Il tecnico Gesmundo " Temo la trasferta di Paliano, più di quelle di Lodigiani e Ausonia

16.01.2020 10:00 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' un Gaeta che come sempre risponde sul campo. Tre partite in una settimana dove ha recuperato cinque punti sui nove che aveva in precedenza sulla capolista Ausonia. E' riuscita a fermare il tentativo di fuga da parte della capolista. " Stiamo facendo bene - afferma il tecnico Francesco Gesmundo - dopo un periodo poco felice per i risultati e mai per le prestazioni. Punti che sul campo avevamo meritato sia con il Vescovio e l'Itri dove siamo stati raggiunti al 95'. I ragazzi non si sono mai scomposti convinti delle loro qualità. Adesso abbiamo superato bene quel momento, in una settimana abbiamo giocato tre partite totalizzando sette punti, con una grande prestazione a Palestrina nella gara di recupero. Un Palestrina che domenica ha vinto a Sezze per cinque a due. La vedo insieme all'Ausonia come favorite, ma il Gaeta non molla, questo deve essere chiaro. Il merito è tutto dei ragazzi per quello che stiamo facendo, e di una grande società che ci è sempre vicina, non ci fa mancare nulla". Domenica andate a Paliano. " Arrivano compresa quella di ieri nel recupero a Morolo da sei sconfitte consecutive. Temo più questa partita che quelle che seguiranno con Lodigiani e Ausonia. Troveremo una squadra arrabbiata con tanta voglia di ritornare ai tre punti. Rimane sempre di più un campionato equilibrato, dove tutte le squadre hanno aggiunto pezzi importanti nel loro scacchiere, a cominciare dalle squadre che stanno lottando per evitare la retrocessione, quelle saranno le partite più toste.Vedi il Morolo che domenica ha pareggiato a Ausonie e ieri ha battuto il Paliano. Domenica andremo a Paliano per giocare come se fosse una finale, senza lasciare nulla al caso. In questo girone di ritorno i tre punti varranno di più, questo per tutti",