Gaeta: Mister Gesmundo" Con un giovane di lega in meno, si è alzato il livello tecnico. Sono contento per quello che siamo facendo".

11.11.2019 14:57 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Ancora uno stravolgimento alla vetta della classifica. Continuano i sali e scendi dal primo posto. E' vero, quest'anno è uno dei campionati più difficile degli ultimi anni nel girone B di Eccellenza. A comandare  dopo dieci turni di campionato è ritornato il Gaeta, dopo il blitz di Arce dopo la sconfitta dell'Ausonia a Sora. " E' un campionato - afferma il tecnico Francesco Gesmundo - veramente difficile. Con un giovane di lega in meno e sono d'accordo, il livello tecnico di è alzato notevolmente. E' un campionato più importante e difficile degli ultimi anni. Tutte le squadre hanno la loro organizzazione. Le vittorie dell'Itri e del Sora hanno confermato che anche queste due squadre hanno tutte le carte in regola per rientrare, perchè sono due grandi organici". Il gaeta ha ripreso la vetta. " Di questo non possiamo che essere contenti, stiamo facendo bene, per quello che abbiamo pianificato questa estate con degli innesti importante su un gruppo già formidabile. Non c'era da smantellare assolutamente nulla. Ci godiamo questo momento, siamo consapevoli che stiamo facendo bene, è ovvio che c'è sempre da lavorare, l'obiettivo è quello di stare insieme alle prime, poi a dicembre la società andrà a valutare. Comunque dico che è difficile rinforzare una rosa che sta facendo bene. Anzi dico una cosa, sarà Federico De Santis l' acquisto  di dicembre". Mister domenica è derby contro il Formia. Questo è un derbissimo, non un derby. Una partita molto sentita. Sappiamo delle difficoltà in queste partite. Il Formia sta facendo benissimo con dei giovani fortissimi, nonostante qualche difficoltà societaria.  I nostri tifosi? Sono encomiabili, è il caso di dire che sono il nostro dodicesimo uomo in campo, dagli allenamenti alle partite in trasferta sono sempre presenti. Anche domenica ad Arce hanno dato il loro contributo. Da parte nostra è una gioia regalargli queste belle soddisfazioni".