La prima giornata delle pontine in Eccellenza viste da PAOLO PELUCCHINI

10.09.2019 09:57 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Una prima giornata in Eccellenza che ha visto per le pontine due vittorie, due pareggi e due sconfitte. Uno score che poteva essere sicuramente più positivo se pensiamo ai pareggi dell' Itri e della Vis Sezze che si erano portate sul doppio vantaggio. Questo il pensiero del tecnico Paolo Pelucchini , alla luce dei risultati finali.

Gaeta: Vincere fuori casa all'esordio è la migliore medicina. La squadra è competitiva per un campionato d'alta quota. Questa è una grande iniezione di fiducia. Sotto di un gol sono stati bravi a ribaltare il risultato, nonostante le disavventure alla partenza con il guasto del bus. Sono rimasti ben concentrati, e vi posso dire che non facile, in quelle circostanze.

Formia: E' stata la sorpresa della giornata. E' vero che in settimana sono arrivati ben nove giocatori che hanno dato la quadratura al cerchio. Ma l' Arce ha fatto un buon mercato. Sono per il Formia tre punti pesanti. Le vittorie portano entusiasmo e quella di Formia è una piazza che se arrivano i risultati fa sentire il suo calore alla squadra.

Itri Calcio: La formazione di Ghirotto rimane sempre la favorita. Certo non è bastato un doppio vantaggio. Conosco molto l'Astrea. Società importante nata nel 1948 e dal 1987. ha fatto la serie C , D ed Eccellenza. Squadra che gioca a memoria, con giocatori che non hanno nulla a vedere con la categoria. Giocano in Eccellenza perchè hanno scelto il lavoro. Ripeto l'Itri ha tutte le carte in regola per fare un grande campionato. 

Vis Sezze: Sicuramente ci sarà del rammarico per due punti persi nelle battute finali della gara. Squadra giovane che da matricola farà sicuramente bene. Certo portare a casa tre punti era importante. Diciamo che hanno pagato lo scotto del noviziato.

Pro Cisterna: Non mi meraviglia questa sconfitta. Se nè parla poco, ma l'Audace da qualche anno è una delle squadre che gioca un buon calcio. Squadra ben organizzata, pronta a farti male. Squadra nuova quella della Pro Cisterna, bisogna dargli il tempo giusto, devono trovare la giusta amalgama, giocatori importanti c'è nè sono.

Pontinia: Il salto di categoria poi in campo si sente. Ci può stare la sconfitta. Importante adesso è reagire subito. La salvezza la devono trovare nelle partite casalinghe. La squadra si deve calare nella mentalità. E' meglio una sconfitta subito, che una vittoria. Ripeto devono capire le difficoltà della categoria.