Le pontine in Eccellenza viste da PAOLO PELUCCHINI. " Ancora un cambio per la prima posizione ".

05.11.2019 10:54 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Cambia ancora la classifica del girone B di Eccellenza. Perdono lo scettro di regina Gaeta e Lodigiani, e così lo scettro passa all' Insieme Ausonia che per la prima volta trova il primo posto in classifica. Classifica sempre più compatta. Nel giro di sei punti troviamo ben undici squadre. Come sempre l'analisi sulle pontine è Come del tecnico Paolo Pelucchini. 

Gaeta:  Non riesce a tenere il primato per due settimane di fila. La conferma è che il campionato è molto equilibrato. Ci sono sbalzi di umore da parte di tutte le squadrPe, visto l'alternanza dei risultati. Contro il Sorra alla fine è stato importante prendere il punto, Segnare al 90' in doppia inferiorità numerica visto le espulsioni di Celli e Carnevale è sintomo di grande carattere. 

Vis Sezze: Il pareggio contro il Pontinia è stato un risultato impensabile alla vigilia. La partita sulla carta era abbordabile per la Vis Sezze che veniva dalla vittoria sulla Lodigiani e un pari con l'Astrea. Il campo continua a confermare che non c'è mai nulla di scritto, il calcio è bello per questo. Se avessero vinto si sarebbero portati a due punti dalla vetta. 

Formia: Grande colpo per il Formia che veniva dalla sconfitta interna con il Morolo. Una seconda sconfitta avrebbe portato in crisi il team formiano. E' stata l'unica vittoria in trasferta, vincere in questo periodo fuori casa è importante. Sono stati tre punti importanti per il morale e soprattutto per la classifica.

Pro Cisterna: Come si  dice in gergo un punto a Palestrina è tanta roba. Sono entrati nella fascia della classifica che gli compete. Il punto soprattutto fuori casa muove la classifica. Come vediamo con due vittorie vai in paradiso, con due sconfitte vai all'inferno. Questo è un punto determinante in futuro. 

Itri: Non riesce a decollare la formazione di Marco Ghirotto. Neanche il più pessimista avrebbe immaginato una classifica del genere ( play out pieno ) dopo nove giornate di campionato. La classifica non gli appartiene per il valore della squadra, ma nel calcio contano solo i numeri. Ci aspettavamo di più, ed è normale che adesso comincia ad arrivare del nervosismo.

Pontinia: Hanno portato via da Sezze un punto d'oro, visto che mancava anche il bomber Coia. Un campo dove è difficile portare via punti. Due partite due pareggi con Ausonia e Vis Sezze, valgono tanto. Qualcosa sta cambiando. Domenica arriva l'Astrea squadra che conosco nei minimi particolari. Molto probabilmente andrò a vedere questa partita. Ho ancora una grande fiducia nell'Astrea, reciterà un ruolo da protagonista. Il Pontinia dovrà affrontare questo avversario con le molle.