Pro Cisterna: Gian Marco Torri " Siamo un gruppo compatto. A Sora ? Vincere si può. Lotteremo fino all'ultimo respiro".

14.09.2019 11:25 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Dopo il meritato giorno di riposo dopo le fatiche di Coppa Italia ( 1 - 2 ) a Paliano. La pro Cisterna si ritrova al " Tiziano Righetti " per la rifinitura. All'orizzonte c'è la trasferta di Sora, dove c'è da cancellare la sconfitta interna contro l'Audace di domenica all'esordio. Gianmarco Torri lo scorso anno con la maglia del Latina Sermoneta vinse al " Tomei " per due a uno. " Tutti ci avevano dato - dice Gianmarco Torri - perdenti. Invece facemmo una grande partita. Perchè non deve accadere domenica prossima?. Certo tutte e due le squadre arrivano da una sconfitta. La vittoria di domenica a Paliano ha portato entusiasmo. Ce la possiamo giocarcela e la giocheremo senza alcun timore reverenziale. Questo è un gruppo che può fare risultati, sempre. Stiamo lavorando, ci stiamo applicando tanto, anche perchè la squadra è nuova Un gruppo formato da gente di sostanza e di qualità. A sora servirà la partita perfetta, passano i giorni e i meccanismi tra i reparti migliorano sempre di più. Ci muoviamo con maggiore lucidità  e qualità di gioco. Indossare la maglia della Pro Cisterna è un onore, sono stato contento che questo nuovo gruppo dirigenziale mi abbiamo confermato e voluto per questa nuova esperienza. Rappresentiamo una società dal grande blasone e soprattutto una grande tifoseria. Domenica all'esordio erano veramente in tanti, non c'era più uno spazio libero. Anche mercoledì a Pailiano si sono fatti sentire. So che hanno già riempito tre autobus  per Sora. Anche la tifoseria bianconera non scherza, sarà una grande emozione. Forse è arrivata troppo presto questa partita, Sarà un test probante, non molleremo di un centimetro. In partite come queste l'episodio farà la differenza. Noi lotteremo fino all'ultimo respiro".  Sarà quindi una Pro Cisterna decisa a vendere cara la pelle, accompagnata almeno da 200 tifosi.