7° Memorial " Simone Farano" L'Aurora Vodice alza il trofeo al cielo.

02.05.2019 16:00 di Paolo Annunziata   Vedi letture

A sorpresa l'Aurora Vodice Sabaudia alza la cielo il trofeo " Simone Farano" per la categoria Under 14 Giovanissimi. I ragazzi terribili di mister Giuseppe Polidoro dopo aver chiuso in parità le gare con Agora e Real Aurelio le ha vinte entrambe ai calci di rigore per quattro a uno. Mentre i romani del Real Aurelio hanno poi battuto l'Agora per uno a zero. Nella finale del pomeriggio contro il Real Aurelio i padroni di casa al termine di una finale combattuta la gara è termibnata in parità, uno a uno. Ancora una volta decisivi i calci di rigore dove hanno visto i ragazzi del Vodice Sabaudia, cecchini infallibili vincendo per cinque a tre. Grande gioia al termine dei rigori per i ragazzi di mister Polidoro che contro ogni pronostico si  aggiudicavano il trofeo, scrivendo il loro nome nell'albo della manifestazione. Il vero protagonbista per il Vodice Sabaudia non può che esserer stato il portiere Alessio Marchiotto che ha neutralizzato ben due calci di rigore, nella finalissima. Questa la formazione del Vodice Sabaudia: Marchiotto, Ricci, Maiero, Porcelli, Buzzaco, Giaconia, Gigli, Serapiglio, Ghelardini, Bordignon, Spadari. A disp: Talocco, Ragogna, Lazzaro, Iaunese, Celani. Il torneo si è disputato sotto l'egida della FIGC e in ogni gara c'è stata la terna arbitrale. Questa la novità di questa setima edizione. Questi i premi speciali: Miglior Portiere: Cosalvi ( Real Aurelio), Miglior Giocatore  Bordignon ( Vodice Sabaudia), Capocannoniere: Serapiglio ( Vodice Sabaudia). Non può che essere soddisfatto per la riuscita del torneo il vice presidente del Vodice Sabaudia Antonio Nania. " E' stata una bella giornata di calcio - dice Antonio Nania - giovanile. Oramai il " Simone Farano " fa parte della storia della città di Sabaudia. Un appuntamento fisso di fine stagione. Un grazie di cuore alla famiglia Farano che come sempre ha messo a disposizione il trofeo insieme a un ricco rinfrasco. Un paluso a tutti i genitori che hanno assistito al torneo nel pieno rispetto del Fair Play, perchè questa è la prima regola del torneo. Abbiamo visto ragazzi interessanti che in futuro nè sentiremo parlare. Un grazie al Comune di sabaudia che ha patrocinato l'evento". Conoscendo Antonio Nania, l'appuntamento è per l'ottava edizione del Simone Farano.