Latina Juniores: Filippo Marcucci " Crescere nelle giovanili della Pol. Carso è un vantaggio per tutti i ragazzi".

16.03.2019 08:45 di Paolo Annunziata articolo letto 177 volte

E' il centrocampista centrale dell'Under 19 Nazionale del Latina. Filippo Marcucci classe 2001 ha iniziato nella scuola calcio della Polisportiva Carso per arrivare alla categoria Allievi d'Elite, per poi passare questa estate alla Juniores del Latina, allenata da Vittorio Ciriello. " Per ogni ragazzo - dice Filippo Marcucci - fare la trafila nelle giovanili della Polisportiva Carso è un grande vantaggio. Ho passato anni bellissimi con allenatori professionisti come Del Prete, Simonetta e Rossi. Sono cresciuto tanto a livello tecnico, ognuno mi ha dato qualcosa. Soprattutto Gennaro Del Prete, ti tiene sul campo ore e ore, fino a quando non riesci a fare bene l'esercizio. Questa estate c'è stato il passaggio al Latina, mio ha voluto fortemente il tecnico Vittorio Ciriello. Un giovane tecnico con la sua filosofia di gioco, che ci sta trasmettendo dal primo giorno di allenamento. Lavoriamo tanto, e questo quarto posto in classifica è il frutto del lavoro. Siamo in piena zona playoff, un grande traguardo. Abbiamo messo alle spalle formazioni più forti di noi. Una squadra completamente nuova, dove abbiamo fatto subito gruppo. Sto crescendo tanto anche qui. Le amichevoli del giovedì contro la prima squadra sono veramente importanti". Domani all'ex Fulgorcavi arriva la Lupa Roma. " Guai a pensare alla loro classifica. Dobbiamo assolutamente vincere, per mantenere la posizione o addirittura migliorarla. Queste sono le partite più difficili, se le vinci non hai fatto niente di straordinario, se le perdi si aprono i processi. A livello mentale mister Ciriello ci tiene sempre tutti sul pezzo". Da grande cosa vuole fare Filippo Marcucci? " Il sogno di ogni ragazzo è quello di arrivare il più lontano possibile. Fare il calciatore professionista è il mio obiettivo. Quello più imminente è quello di battere la Lupa Roma".