Bainsizza: il diesse Rosato " Siamo i padroni del nostro futuro. Ci possiamo fare del male solo noi ".

08.01.2019 11:22 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Tutto secondo copione. Il pareggio tra Bassiano e Cos Latina e vittoria del Bainsizza in casa della Samagor. e così è arrivato l'aggancio al Cos Latina, con la vetta a un punto. " E' stata una domenica - dice il direttore sportivo Sandro Rosato - perfetta. Era quello che volevamo prima del fischio. Devo dire la verità dopo venti secondi per un nostro errore la Sa.Ma.Gor. ha avuto una ghiotta palla gol, su un nostro retropassaggio il pallone è arrivato tra i piedi di Florian, che forse non se lo aspettava, ha perso qualche secondo per tirare e cos' c'è stato un grande recupero di Reccolani. Potevano andare in vantaggio, poi la partita è stata in discesa. Sono contento per l'atteggiamento, perchè queste partite non sono semplici a livello mentale, ma queste sono le partite da vincere". Dal fanalino di coda, alla prima della classe, arriva il Bassiano. " Sono curioso di affrontarli, diciamo che se sono al comando lo meritano, non è una coincidenza, quando mancano due partite al termi.ne del girone di andata. Il tecnico Delle Donne è molto preparato. Sono un ottimo collettivo, le cronache raccontano che hanno fatto una bella partita. Sento sempre le solite dichiarazioni di chi deve venire a giocare a Bainsizza, che sono quelle delle dimensioni ridotte del campo. Ma io credo che sia importante come ti vieni a giocare la partita, se vieni a difenderti è chiaro che vai in difficoltà, se inveci te la vieni a giocare, le dimensioni del campo non contano". Che significato avrà una vittoria del Bainsizza? " Che ci potremmo giocare il campionato. Siamo noi i padroni del nostro destino, ci possiamo fare male da noi stessi. Nessuna squadra ha messo sotto questo Bainsizza, se qualcosa non è andata bene è solo per colpa nostra, non per meriti dell'avversario. Speriamo in una bella cornice di pubblico e mi riferisco agli amici di Borgo Bainsizza e del territorio, il loro incitamento è importante soprattutto per i ragazzi, lo meritano".