Bassiano: Angelo Delle Donne" Gli addetti ai lavori devono apprezzare il lavoro di questi ragazzi.37 punti sono una enormità".

04.02.2019 18:46 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' ritornato il Bassiano di qualche tempo fa. La sconfitta di Bainsizza e il pareggio casalingo con la Samagor avevano rallentato la marcia, subito ripresa con le vittorie di Sonnino e Sabotino. " Contro il Sabotino - dice Angelo Delle Donne - siamo stati bravi e fortunati. Siamo andati subito in vantaggio e poi abbiamo raddoppiato. Fino al 10' del secondo tempo è stata una partita equilibrata dove il Sabotino ha fatto la sua partita. Poi sul 3 - 0, la gara è finita in quel momento. Devo dare atto al tecnico Bove che è riuscito a ricomporre una rossa degna di tale nome, con giocatori pronti a lottare in mezzo al campo. Se non c'era lui il Sabotino era sparito dal panorama calcistico e si andava a falsare il campionato. Il Bassiano? Dopo quei due passi falsi ci davano tutti per morti, ho sentito delle cose veramente assurde. Questo gruppo di ragazzi merita grande rispetto. 37 punti fino a questo momento sono un'enormità. Abbiamo una super difesa, un giocatore di 40 anni e tanti giovani. Apprezziamo il lavoro di questi ragazzi, parliamo in modo positivo di questi giovani che possono essere il futuro del calcio provinciale, sono veramente esemplari. Hanno una grande voglia se no non vieni a giocare a Bassiano, lo sappiamo che la logistica è importante, ma quando lì vedi arrivare al campo con il sorriso questo per un allenatore è una grande vittoria. Una squadra poco menzionata da parte degli addetti ai lavori di carta stampata, e siti. Per questo ringrazio di cuore tuttocalciopontino per lo spazio che ci concede. Adesso ci prepareremo per la trasferta di domenica a Gaeta, squadra in splendida forma. Non vinci al 94' in trasferta. Ci vorrà come sempre il miglior Bassiano".Intanto bolle in pentola qualcosa di importante, all'orizzonte c'è un nuovo ingresso in società come direttore sportivo. Nelle prossime ore nè sapremo di più.