Bomber Tabanelli " Con questo Montenero mai dire è finita. Lo abbiamo dimostrato in casa del Real Latina".

05.11.2019 12:43 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Una vera e grande rimonta quella effettuata domenica dal Montenero in casa del Real Latina. Sotto di due gol è riuscito a pareggiare alla fine del primo tempo. Inizio di ripersa e ancora vantaggio Real Latina, e poi una grande rimonta che ha portato il risultato finale sul 3 - 5. " Sul tre a due ad inizio di secondo tempo per il Real Latina - dice Mattia Tabanelli - è scattata la forza del gruppo. Il mister ha fatto degli ottimi cambi, chi è subentrato ha fatto cambiare la partita. Devo dire che abbiamo avuto un rigore generoso, con l'espulsione di Arduini molto eccessiva ( questo fa onore al bomber, la sua sportività lo ha sempre contraddistinto). Quello che è giusto lo dico sempre, in quel momento la partita si è messa in discesa, anche perchè loro sono calati.. E' stata una vittoria che vale sei punti. Ci siamo levati tre trasferte toste come Sabotino,Montello e Real Latina. Abbiamo sicuramente da recriminare per la sconfitta di Montello. Se Salerno butta dentro il rigore, sono sicuro che la partita l'avremmo vinta, perchè loro ebbero un netto calo fisico. Il segreto? E' sempre lo stesso, c'è un grande gruppo. Il Montenero è formato tutto da giocatori del territorio, ci vediamo anche fuori dal campo con le moglie e fidanzate, questo è il nostro segreto". Che dici dell'Hermada? " Che il campionato lo possono perdere solo loro. Grande squadra, grande organizzazione, con giocatori prestati alla categoria. Noi pensiamo solo a noi stessi, non è il Montenero la squadra che deve vincere il campionato. Il nostro premio partita è che stasera il presidente Zambellan ci porta a cena fuori. Intanto da oggi ci prepariamo alla gara di domenica contro il Pro Formia, se pensiamo di aver già vinto questa partita, allora non abbiamo capito nulla. Voglio ringraziare Livio Mancini e Mauro Cerqua. Due attaccanti che quando vengono chiamati in causa, rispondono sempre presente, fanno la differenza andando sempre in gol".  Questo è Mattia Tabanelli, cinque partite, nove gol. Per lui esiste solo il Montenero.