Di Giorgio - Hermada, arrivederci. " Per problemi familiari non potevo garantire il massimo impegno".

10.09.2019 13:02 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Dopo tre settimane si dividono le strade tra l'Hermada Calcio e l'attaccante Luigi Di Giorgio. " Mi dispiace - dice l'attaccante di Priverno - tantissimo. In questo periodo mi sono trovato veramente bene, dove ho trovato una grande società e un ambiente con grande professionalità. Purtroppo per motivi di spazi, visto che c'è un grande settore giovanile, gli orari di allenamento sono cambiati. L'orario è quello delle 19.00. Per me è tardi, vuol dire che rientro a Priverno non prima delle 22.00. Così non posso garantire il mio impegno, non posso essere presente.  Oggi la priorità è la famiglia, ho un figlio piccolino. La mattina esco per andare a lavorare e dorme, quando rientro la sera dorme, non può essere. Mi dispiace tanto, ringrazio il direttore Sacchetti e il vice presidente Lauretti, hanno capito il mio problema, sono stati dei galantuomini. Gli auguro di raggiungere i loro obiettivi". Si chiude così ancora prima di cominciare questo rapporto, con tanto rammarico da parte del bomber Luigi Di Giorgio Non avrà difficoltà a trovare una nuova squadra, consoni agli orari di allenamento.