Faiti: il diesse Fiaschetti " Sono deluso dai nostri giocatori, sono gli unici colpevoli".

13.02.2020 09:32 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Non ci sta il direttore sportivo del Faiti Tullio Fiaschetti che non è assolutamente contento di questo quint' ultimo posto. " Sulla partita di Borgo Hermada - dice Tullio Fiaschetti - ho poca voglia di parlare. La sconfitta per 3 - 2 è meritata. Certo perdere con lo stesso risultato a Pontinia e Nuovo Latina, è la prova che la squadra c'è e ci mancherebbe altro. Oggi più che mai sono deluso dai nostri giocatori, sono gli unici colpevoli per un quint' ultimo posto  che con questa rosa è una bestemmia. Quello che sto dicendo l'ho già comunicato ai ragazzi, la società sta facendo enormi sacrifici per mantenere gli accordi presi con tutti e fino a questo momento nessuno avanza un euro. Mentre i giocatori non lo stanno facendo soprattutto con me, che mi sono sempre speso a loro favore. Domenica eravamo privi di Masini, Trotta, Micolani, e Pisano. Domenica arriva il Montenero  e mancheranno Palombo, Spirito, Pisano e molto probabilmente Mankoussou uscito malconcio da Hermada. Così non si può andare avanti, ogni domenica il mister è costretto a fare la conta per mandare in campo una degna formazione. La Prima categoria è un campionato difficile e qualcuno probabilmente sta facendo il turista a Borgo Faiti. Questo è una vergogna. Quando si prende un impegno a parte motivi seri e di lavoro bisogna venire a giocare. Sono veramente schifato. Fortuna che alle spalle abbiamo una Juniores impeccabile per serietà e gioco, ragazzi dediti al sacrificio che dopo aver giocato il sabato vengono anche la domenica. Permettetemi di ringraziare Masini e Pucci che nonostante abbiamo più di 40 anni sono un vero esempio per i ragazzi dalle grandi qualità che non hanno voglia di fare sacrifici e venire a giocare".