Montenero: FC: Tabanelli - Cerqua una garanzia. I bianconeri ci credono.

05.12.2018 11:12 di Paolo Annunziata articolo letto 254 volte

E' un Montenero con una gara da recuperare a Cisterna è lì in agguato e questo non è una novità. I gemelli del gol Tabanelli e Cerqua, viaggiano a vele spiegate. Un Montenero in liena con quelli che sono i progetti societari. " Qui a Montenero -  dice Mattia Tabanelli - la maglia ti entra subito nella pelle. La società vive per far stare bene tutti i giocatori, la nostra forza è il gruppo.. In questi giorni si stanno proponendo diversi giocatori, ci sarà un perchè. Il direttore sportivo Felice Aquino  sta valutanto se ci può stare qualche giocatore in grado di fare la qualitò. Io dico che il rientro di Gianmarco Salerno, sarà il nostro valore aggiunto. Il Montenero ci proverà fino alla fine, adesso dobbiamo pensare alla gara di domenica a Montello e poi mercoledi il recupero a Cisterna. Dopo queste due partite si potrà vedere cosa possaimo fare da grandi". Tabanelli vuole dire la sua sulla crisi del calcio pontino. " Oramai certi personaggi stanno facendo morire il nostro calcio. Società che promettono dei veri stipendi, che non si prendono neanche se vai a lavorare di notte. Poi dopo pochi mesi, progetti roboanti vanno a finire nella spazzatura. Non si pensa al giocatore che leva tempo agli affetti familiari, i soldi che deve mettere per la benzina. La Fedrcalcio dovrebbe cominciare a pensare anche ai giocatori dilettanti, invece di tutelare solo gli allenatori. Io faccio un appluso al Pontinia, Cos Latina, Bainsizza, Montenero e a tantissime altre società, quello che pormettono lo mantengono fino alla fine. Ogni anno diversi campionati vengono falsati. Nel girone C di Prima categoria già due squadre si sono ritirate, una vergogna". Ritornando al campionato. " E' partito il duello con l'amico Stefano Cocuzzi, al momento a un gol in più del sottoscritto. Vedremo chi la spunterà alla fine del campionato. Adesso ci dobbiamo concentrare alla gara di Montello, un test importante per il nostro immediato futuro".