Montenero - Hermada: vista dal tecnico Gianluca Campo

13.01.2020 09:25 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Vittoria importantissima per l' Hermada, anche se il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Parte con un 4-4-2 il Montenero, mentre l'Hermada si schiera con un 4-3-3. Inizia a tavoletta il Montenero che si porta subito in vantaggio con il solito Tabanelli che all'altezza del dischetto di rigore batte Aversa che è ritornato in campo dopo l'infortunio di questa estate. Risponde subito l' Hermada con un colpo di testa, Rocci risponde alla grande. Capovolgimento di fronte e il Montenero potrebbe raddoppiare ancora con un imprendibile Tabanelli ma il suo diagonale viene respinto con bravura da Aversa.L' Hermada sembra in affanno, ma arriva l' episodio giusto per pareggiare per l'Hermada arriva su calcio di rigore che Fia calcia clamorosamente fuori. Passano dieci minuti è c'è un secondo rigore per gli ospiti, al dischetto questa volta va Palmacci che non sbaglia.. Dopo pochi minuti Fia si fa perdonare realizzando in contropiede il gol del vantaggio. Il gol taglia un tantino le gambe ai padroni di casa. La ripresa inizia subito con l'Hermada che si porta sul tre a uno con Alla. C'è subito la reazione del Montenero, dentro anche Cerqua e difesa a tre. Adesso con un attaccante con più centimetri il Montenero mette in area parecchi cross e su uno di questi Cerqua riapre la partita, gli ultimi minuti sono tutti di marca Montenero, con un forcing asfissiante. Ci provano con tutte le forze rimaste fino alla fine senza però riuscire a trovare il pareggio, con l'Hermada che si difende fino alla fine con una buona organizzazione. Il Montenero avrebbe meritato il pareggio. Ma nel calcio chi vince ha sempre ragione. Migliori in campo per il Montenero Aquilani e Savarese. Per l'Hermada Fia e Alla.