Montenero: Il presidente Zambellan " Altro che lotta a tre sarà bagarre fino alla fine"

22.01.2020 10:24 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Quello di domenica è stato un Montenero che ha colpito e saputo gestire contro un mai domo Roccasecca Priverno. " Devo fare i complimenti - dice il presidente Stefano Zambellan - alla squadra di mister Polselli. E' stata una partita leale e vera. Non meritano assolutamente questa classifica. E' iniziato un altro campionato rispetto alle prime sette - otto partite. Tutte le squadre hanno messo pezzi importanti nelle loro rose. Da domenica con la prima di ritorno, visto che anche diversi svincolati hanno trovato squadra la musica sarà completamente diversa. Non ci saranno più risultati roboanti, tante partite finiranno con il minimo scarto. Leggo che sarà una lotta a tre, non scherziamo. In virtù di quello che ho detto prima, ogni partita per portare a casa i tre punti bisognerà sudare le proverbiali sette camice. La classifica per le prime cinque posizioni si accorcerà ancora di più. Occhio alla Don Bosco Gaeta. Il suo ruolino di marcia è da prima in classifica. Adesso i scontri diretti saranno determinanti, sarà così fino alla fine. Noi dobbiamo andare avanti pensando solo a noi stessi, tenendo sempre un profilo basso. Il Montenero ha dimostrato di aversela giocata alla pari con tutte. Domenica la cosa più importante era vincere, ci siamo riusciti". Domenica prima di ritorno arriva il Sabotino. " Siamo consapevoli che il Sabotino è un ostacolo duro, la nostra forza è quella di ragionare partita dopo partita. La forza di questo Montenero è il gruppo, formato da giovani interessanti. Mi sembra ovvio che vogliamo rimanere ai vertici del girone fino alla fine".