Montenero: Lidio Mancini " Quando un giocatore viene a Montenero, non se nè vuole più andare. Sono qui da sette anni"

06.02.2019 15:12 di Paolo Annunziata articolo letto 267 volte

Attaccante classe 1986, 33 anni a marzo, ed è al suo settimo anno con la maglia del Montenero FC. Lidio Mancini attaccante ex Nuova Circe e Hermada. " Poi sono arrivato a - dice l'attaccante Lidio Mancini - Borgo Montenero e non sono più voluto andare via. Questo è un borgo che ti affascina, ti entra subito nella pelle. C'è un dirigenza genuina, che fa calcio con passione e quello che promette lo mantiene fino all'ultimo mese. Qui si sono formate amicizie vere anche fuori dal campo. Sono setti anni che indosso questa maglia, la mia carriera finirà a Borgo Montenero. Nonostante dei piccoli infortuni mi sento bene, ho ancora tanta voglia di giocare. Il fisico mi aiuta ancora, poi quando sarà arrivato il tempo chiuderemo l'attività di campo, mi piace tanto stare nell'ambiente calcio. Adesso non ci penso, soprattutto quando si fa un campionato in alta quota, non pensi assolutamente di smettere. Trovi la forza di reagire anche agli infortuni. Quest'anno stiamo facendo qualcosa di straordinario, la dirigenza parla di una terza posizione in classifica. Noi giocatori invece pensiamo sempre ad arrivare più alto. Cos Latina e Bainsizza hanno sicuramente qualcosa in più di noi. La nostra forza è il gruppo, la tecnica la possiamo sopperire con un grande cuore e tanta voglia di lottare in campo". Domenica arriva la Sa.Ma.Gor " Dalla ripresa degli allenamenti abbiamo cominciato a lavorare su questa partita soprattutto a livello mentale. Queste sono partite che se le perdi ti fanno perdere il treno. Se non affrontiamo questa gara con umiltà e determinazione, questa gara potrebbe diventare una trappola. La Sa.Ma.Gor è una squadra in ripresa, ho letto le dichiarazioni di Pinti la sconfitta al 94' è stata ingiusta. Troveremo quindi un avversario ancora più arrabbiato. Hanno bisogna di punti per la loro salvezza quindi bisognerà dare il massimo. Sarà una partita tosta, altro che gara scontata".