Montenero:Il diggì Santarpia " La vittoria che avevo chiesto è arrivata"

06.11.2018 14:22 di Paolo Annunziata articolo letto 163 volte

Vittoria doveva essere contro la Don Bosco Gaeta, vittoria è stata, per un Montenero che guadgna posizioni in classifica mantenendo sempre a zero la casella della sconfitte. " Come avevo - dicie il direttore generale Fabio Santarpia - sul vostro sito, che volevamo solo vittoria, così è stato. Ci serviva dopo la serie di pareggi. E' stata una partita sofferta, con un gol per tempo. Loro sul nostro uno a zero hanno avuto l'occasionissima, solo la bravura di D' Aversa ha evitato che il pallone finisse sotto l'incrocio. Poi non abbiamo più sofferto, mettendo nella ripresa in discesa la partita. Complimenti alla Don Bosco Gaeta, non è più la squadra dello scorso anno. Servivano questi tre punti per fare un bel passo in avanti, in attesa dei recuperi delle tre gare sospese, che vedono le squadre che si stanno giocando posizioni di classifica importanti. Al momento questo discorso non riguarda il Montenero, al momento il nostro obiettivo è migliorare la posizione ottenuta nello scorso campionato". Per il Montenero niente riposo, domani c'è la gara di ritorno di Coppa a Pontecorvo. " Dopo lo 0 - 0 dell'andata la qualificazione è ancora in ballo. Adesso loro partono favoriti, soprattutto perchè giocano in casa. Le ciociare sul loro campo sono sempre temibili, ma questo non vuol dire che il Montenero va in gita turistica. Siamo consapevoli di trovare una gran bella squadra, in campionato sono a due punti dalla vetta, all'andata mi fecero una bella impressione. Vorrò vedere un Montenero scendere in campo con il giusto atteggiamento e lo spirito giusto. Se vogliamo crescere sarà importante dare un segnale per la gara di domani. Purtroppo l'affronteremo senza Mattia Tabanelli squalificato e qualche infortunato. Ci teniamo a passare il turno, per dedicarlo al nostro presidente Alessandro Zambellan.