Nuovo Latina: il tecnico Roberto Giovannelli " Quella di domenica contro il Roccasecca sarà una partita particolare".

29.11.2019 09:37 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Secondo turno consecutivo casalingo per il Nuovo Latina. Arriva il Roccasecca, per il tecnico Roberto Giovannelli non è una partita come le altre. Qui entra in gioco l'affetto per il suo paese, dove ancora oggi Il tecnico del Nuovo Latina lo frequenta, visto che il papà, la mamma e il fratello che ci abitano. Il cognome  Giovannelli a Roccasecca dei Volsci è un cognome storico. " E' la prima volta - dice Roberto Giovannelli - che allenatore affronto come avversario i colori del mio paese. Li seguo sempre con grande attenzione e non posso che fare i miei complimenti per essere arrivati in Prima Categoria. Questa unione con il Priverno non potrà che fare crescere questo sodalizio. Il direttore sportivo Marchetti e il tecnico Coluzzi non lì devo scoprire io. L'emozione prime del fischio ci sarà, ma da quando avrà inizio la partita il mio pensiero è tutto per il Nuovo Latina. Vogliamo sfruttare questo secondo turno consecutivo casalingo per provare a rimanere in pianta stabile nelle posizioni alte della classifica. Questo Nuovo Latina può dare fastidio a tutti, se interpreta lo stesso atteggiamento di queste ultime domeniche. Non abbiamo ancora fatto nulla, la strada è lunga e come sappiamo bene tra due domeniche partirà un altro campionato. Anche in casa del Nuovo Latina sono partite azioni di disturbo verso i nostri giocatori, ma non diciamo nulla perchè fa parte del gioco, però si parla di moralità, e poi". Il pronostico dice Nuovo Latina. " Le partite non si vincono con i pronostici, perchè il campo è sempre l'unico verdetto. E' chiaro che se vogliamo confermare una posizione ottimale di classifica queste partite le dobbiamo fare nostre. Stasera con la rifinitura chiuderemo il lavoro settimanale, la squadra ha risposto bene alle sollecitazioni di lavoro. Tutto deve essere gestito per evitare degli eccessi di entusiasmo. Bisognerà stare tranquilli al cospetto di un Roccasecca che è un avversario tosto. In queste partite bisogna mettere da parte l'entusiasmo e tirare fuori tutta l'attenzione possibile unito all'equilibrio che è sempre fondamentale".