PEPPE MANCINI il presidente più longevo dell'intera provincia.

22.07.2019 10:35 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Se scrivi Podgora Calcio non puoi che pensare e dire Peppe Mancini. Sono 23 anni che è al timone del Podgora. Per lui il calcio è passione, stare insieme e aggregazione. Lui è l'unico che nei suoi tornei porta al " Pietro Buongiorno" migliaia e migliaia di persone. " Ventirè anni di presidenza - dice Peppe Mancini - cominciano a sentirsi. Sono fiero e orgoglioso per questi 23 anni di presidenza". I ricordi? " Tanti. Come dimenticare le trasferte a Torino vincendo anche una edizione del Juventus Camp per società affiliate. La cavalcata dalla Prima Categoria all'Eccellenza con il grande Lucio Bruno. I miei mega tornei che hanno fatto la storia di tutta la regione. Ma il grande merito è di chi mi sta vicino, ai tornei c'era una squadra in cucina che porto s empre dentro il mio cuore. Il Podgora è una vera famiglia, nonostante la crisi economica, andiamo avanti a testa alta facendo grossi sacrifici. L'impianto sportivo è la testimonianza dei nostri investimenti e di tanto lavoro svolto. Con società che spariscono noi andiamo avanti. Il Podgora c'è. A livello tecnico dormo sonni tranquilli con questa nuova triade formata da Angelo Alberton, Roberto Iuorio e Stefano Galassi. Con la Prima Categoria abbiamo confermato quasi in blocco il gruppo dello scorso campionato, con qualche innesto per il salto di qualità Con il settore giovanile, la lista dei tecnici la chiuderemo nelle prossime 24 ore e poi la annunceremo. La novità è il calcio femminile dove vogliamo crescere sempre di più". In chiusura. " Non posso che ringraziare i miei fedelissimi dirigenti come Porcelli, Parlapiano, Ciotoli, e Gino Corato, persone squisite. La famiglia Iuorio e il grande Angelo Alberton. Ci assomigliamo, il nostro modo di vedere il calcio è identico. Grazie a tutti". Sicuramente Peppe Mancini è pronto per festeggiare le nozze d'argento come presidente di calcio Manca poco. Questo è il nostro augurio.