Podgora: Pino Tosti " Non capisco questa lunga sosta, domenica scorsa si poteva giocare".

16.04.2019 09:44 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Squadra al lavoro nonostante una sosta di venti giorni. Sosta che il tecnico del Podgora Pino Tosti, non ha condiviso. " Una sosta che non - dice Pino Tosti - condivido. Domenica 14 aprile si poteva tranquillamente giocare. Ai ragazzi ho dato qualche giorno di riposo in piu', trovare le motivazioni non è semplice. Non sono state settimane piene di lavoro. da martedì prossimo inizierà la settimana piena". Mister, per il primo posto campionato chiuso? " Credo proprio di si. La vittoria del Bainsizza in casa del Cos Latina, ha portato il vantaggio a + quattro. Per una squadra completa come quella del Bainsizza è un vantaggio rassicurante. Come hai detto bene tu, il Bassiano è l'ago della bilancia per entrambe.Bisognerà vedere come finiranno queste due partite, in mezzo c'è il Montenero che giustamente punta ancora al secondo posto, come ho sempre detto i giochi si faranno alla fine di questo bel campionato, il più bello di questi ultimi anni". La sorpresa? " Sicuramente il Bassiano, non erano partiti per un campionato d'alta quota, è stato bravo il tecnico Delle Donne ha gestire uno spogliatoio non tranquillo. Credo che il quarto posto finale, perchè lo raggiungeranno sarà un grande piazzamento. Dico anche il mio Podgora, siamo partiti per una tranquilla salvezza, e ci siamo trovati a lottare per un posto importante, peccato. Questo è il mio rammarico, potevamo stare qualche gradino più sù. Ripeto saranno fondamentali le due partite del Bassiano. Adesso ci prepareremo per la ripresa del campionato dove andremo a giocare a Montenero. Ripartire dopo i pranzi di Pasqua e pasquetta non è il massimo. Troveremo un Montenero con grandi motivazioni, perchè giustamente hanno un secondo posto a un tiro di schioppo, e lotteranno fino alla fine".