Sa.Ma.Gor. C'è il rientro di Iosca" Adesso contano solo in tre punti".

08.03.2019 11:56 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Dopo 40 giorni di assenza per un intervento chirurgico non dovuto a infortunio calcistico, scalpita per il suo rientro il capitano della Sa.Ma.Gor. Alessandro Iosca. " Quaranta giorni - dice Iosca - interminabili. Stare fuori fa male, l'importante è che è andato tutto bene. Mi sto allenando da un paio di settimane, e mi sento bene. Da domenica contano solo i tre punti, da capitano posso assicurare che il gruppo è unito più che mai. Il tecnico Maurizio Pinti è uno vero, abbiamo le giuste motivazioni. Ci servono i punti per tirarci fuori, domenica con il Roccasecca dei Volsci, sarà una partita difficile, ma lo saranno tutte da qui alla fine. Per noi la salvezza sarà come aver vinto non un o ma due campionati. E' doveroso ricordare che fino a novembre siamo stati un cantiere aperto. Domenica siamo chiamati a dare ancora di più, senza pensare ai risultati che arriveranno dagli altri campi. Non abbiamo alcun tipo di pressione, ci alleniamo e giochiamo senza prendere un euro di rimborso, una nostra scelta che porteremo avanti con grande impegno e serietà. Ci servono i punti per tirarci fuori dal playout, anche se l'obiettivo rimane quello della salvezza diretta". Suona la carica il  Alessandro Iosca, insieme ai suoi compagni promettono di dare il massimo, e di uscire sempre a testa alta. Questo per la gioia di Maurizio Pinti che con grande coraggio questa estate ha preso una squadra solo sulla carta, ma tutta da costruire, non sappiamo quanti colleghi l'avrebbero fatto. La permanenza in Prima categoria sarebbe la sua vittoria.