Sa.Ma.Gor: Pinti " Mi assumo le responsabilità delle scelte e degli errori commessi".

06.03.2019 16:08 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Come era facile prevedere la ripresa degli allenamenti in casa della Sa.Ma.Gor è ripresa a testa bassa. Come sempre il tecnico Maurizio Pinti ci mette la faccia. " Cominciamo nel dire  - afferma Maurizio Pinti -  che il Montello in questo momento è la squadra più in forma del campionato e quindi più forte. Se non avessero perso punti nel girone di andata oggi stavano lottando per la vittoria del campionato. Sulla partita mi assumo tutte le responsabilità delle scelte e degli errori commessi. Ho preso coscienza di questo e ieri alla ripresa degli allenamenti nè abbiamo parlato. Siamo usciti dallo spogliatoio e a testa bassa abbiamo ripreso ad allenarci. In questo momento le chiacchiere non ti portano lontano. Alla fine è sempre il lavoro sul campo e le motivazioni sono quelle che fanno la differenza. Non è ancora nulla perduto, ci sono 27 punti a disposizione, e dobbiamo lottare fino alla fine per raccoglierne più possibili. Ai ragazzi ho detto di non guardare più la classifica, perchè non serve a nulla, ma di andare in campo con il sangue agli occhi e alla fine tireremo le somme. Questo è un gruppo che non prende un euro di rimborso, e ieri non mancava nessuno all'allenamento. Ho chiesto loro la prestazione, perchè questa alla fine fa la differenza. Bisogna sempre uscire dal campo con la consapevolezza di aver dato sempre il massimo. Domenica andrea a Priverno per giocare con il Roccasecca dei Volsci, dove ci aspetta l'ennesima battaglia calcistica. Una sfida dove i punti cominciano a pesare, a noi ci servono per uscire dalla zona rossa. Il campionato non finisce domenica, a livello tattico cambierò qualcosa". Intanto una buona notizia pronto a entrare in squadra il centrocampista Iosca, che come si dice in gergo è tanta roba.