Virtus Faiti: il diesse Tullio Fiaschetti " Grande gesto di fair play da parte di Pernasilici".

05.02.2019 10:10 di Paolo Annunziata articolo letto 326 volte

Una bella partita quella giocata tra la Virtus Faiti e l'Agora. Uno zero a zero emozionante. " Sono mancati - dice il direttore sportivo Tullio Fiaschetti - solo i gol. Pareggio giusto, ma mi piace sottolineare il bel gesto di fair play da parte del giocatore dell'Agora Pernasilici. Al 90' ci ha restituito il pallone nonostante l'arbitro avesse assegnato a loro un inesistente calcio d' angolo, considerando il minutaggio e il punteggio non so quanti giocatori avrebbero fatto questo gesto, dicendo all'arbitro che non era calcio d'angolo. Complimenti veri da tutta la società della Virtus Faiti. Ritornando alla partita, l'Agora adesso è una squadra importante per la categoria, si sono notevolmente rinforzati, nella sessione invernale. Ho visto un buon Faiti , una squadra che ha lottato su ogni pallone. I punti salvezza come sempre sempre si devono fare nei scontri diretti e i sette punti ottenuti nelle ultime quattro gare ci lasciano fiduciosi. La squadra è viva e ci crede, soprattutto in casa dobbiamo essere bravi a sfruttare il fattore interno". Domenica siete di scena a Montello. " Sono in splendida condizione fisica, partita proibitiva, ma ce la giocheremo come abbiamo sempre fatto. Non abbiamo nulla da perder. Permettetemi di fare un elogio al nostro Saoud, finalmente ritornato sui suoi livelli". Per la cronaca Pernasilici  qualche anno fa con la maglia della Sa.Ma.Gor fu sempre protagonista di un grande gesto. L'arbitro assegnò un calcio di rigore a suo favore per secondo l'arbitro un netto fallo in area subìto, lui andò dall'arbitro dicendo che non era calcio di rigore. Una notizia arrivata al presidente del fair play provinciale Andrea Marchiella che lo premiò con una targa ricordo.