E' andato in cielo RENATO MOCELLIN

03.06.2019 07:10 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' tornato alla casa del Padre Renato Mocellin. Imprenditore e presidente che ha dato tanto ai suoi sport preferiti, il Basket e il Calcio. Presidente eclettico negli anni 1980 - 1990. Con il calcio ha fatto piazze importanti come Latina, Pontinia e Formia. Oggi lo piangono tutti quei dirigenti e giocatori di quelle generazioni che hanno lavorato sotto la sua presidenza. Piercarlo Giorgi, Angelo Timotini, Alfredo Sagnelli e Renato Stefani.I tecnici ? Tutti di qualità, Come Ferruccio Agostini, Candiano Antinogene, Federico Caputi e Luciano Melloni.Tanti i giocatori: Gianfranco Mannarelli, Stefano Galassi, Luca Zavatti, Mauro Pernarella, Walter Pelle, Gianluca Campo, Tonino D'Auria, Tony Rinaldi, Alessandro Pozzuoli, Gaetano Fiore, Roberto Ronci, Casalati, Luca Piochi, Sandro Rigatto, Piero Di Trapano, Stefano Camozzi, Peppe Brunello. Giampiero Morgagni, Pasquale Salerno, Biagio Castellano. Tutte prime scelte, perchè lui ha sempre fatto il calcio con grande professionalità. Il " Moc" ha fatto la storia del calcio pontino. Un carattere burbero, ma era un buono. Lui era uno che motivava sempre i suoi giocatori, per lui erano tutti figli. Lui arrivato dal Veneto, ha investito tanto in provincia con la sua attività. Ha dato lavoro ha diverse generazioni, dove ogni singolo suo tesserato, non ha perso mai una lira. Con lui non esistevano i contratti, ma semplicemente una stretta di mano, questa è stato Renato Mocellin. Ciao presidente, salutaci Piero Di Trapano. I funerali si svolgeranno oggi alle 15.30 presso la chiesa di Santa Rita.