Angelo Stefanini " Siamo il Terracina, non ci possiamo nascondere".

02.09.2019 17:30 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' uno di quei portieri che alla fine della stagione calcistica ti porta quei sette - otto punti in più alla classifica, grazie ai suoi super interventi. Lui è Angelo Stefanini, da Roccagorga, figlio d'arte. Quest'anno è pronto per difendere la porta del Terracina. " Sono onorato - dice Angelo Stefanini - di indossare la maglia di questa gloriosa società. Abbiamo lavorato bene, le gare amichevoli hanno visto sempre un Terracina in crescita. Abbiamo fatto un pre campionato tutte con squadre di Eccellenza, devo dire che siamo andati bene. Abbiamo battuto Anzio e Itri, che non è poca cosa. C'è l'incognita del girone romano, non l'ho mai fatto, per tutte e sei le squadre pontine sarà tutto da scoprire. Ma siamo il Terracina non possiamo trovare degli alibi. Credo che anche le romane si dovranno preoccupare del Terracina". Che ci dici di mister Gerli?" Che dire, uno che vince tre campionati di fila, non l'ha fatto per caso. E' un tecnico preparato, cura i dettagli nei minimi particolari, pensate che in 48 ore ha avuto tutte le relazioni delle squadre romane, nei minimi particolari. Non scherziamo. Domenica faremo l'esordio in casa del Rodolfo Morandi, che non è più quella squadra che si è sempre salvata nelle ultime giornate. Hanno fatto una grande campagna acquisti, hanno l'ossatura della Compagnia Portuale Civitavecchia. Sarà subito una grande sfida, dove le motivazioni dovranno essere alla base di tutto. L'obiettivo è quello di arrivare il più lontano possibile, non ci nascondiamo. Domenica sarà importante partire con il piede giusto".