Hermada: Stefanini " Adesso non ci sono più appelli, da domenica dobbiamo muovere la classifica".

05.02.2019 16:55 di Paolo Annunziata articolo letto 163 volte

Quella di Paliano è stata una sconfitta che al tecnico dell'Hermada Ubaldo Stefanini , non è andata per niente giù. " Contro il Paliano - dice il tecnico di Roccagorga - è stata la più bella prestazione da quando sono al timone della squadra. C'è stato negato sull'uno a zero un calcio di rigore sacrosanto che tutte le immagini televiisve hanno confermato. Il 2 - 0 è stato realizzato in netto fuorigioco, questo non vuole essere un alibi, ma negli episodi siamo veramente sfiortunati, che devo dire la prestazione c'è stata. Così come contro il Formia questa è un'altra sconfitta immeritata. Non ci possiamo fare nulla, dobbiamo andare avanti". Domenica derby a Pontinia. " Credo che gli stimoli per questa partita vengono da soli. Affrontiamo una squadra favorita alla vittoria finale. Ho visto giocare questa squadra da spettatore e devo dire che ci sono giocatori importanti, imprestati alla categoria, a cominciare da Vezzoli. Hanno un grande allenatore come Fabrizio Cencia, quindi non scherziamo. Adesso per noi non ci sono più prove d'appello, da domenica dobbiamo muovere assolutamente la classifica, ai ragazzi dirò che questa società non merita l' attuale posizione in classifica.Stiamo attraversando un momento non facile, quando si prende una squadra in corsa è sempre difficile, poi a mercato chiuso lo è ancora di più.Da domenica sono vietati gli errori, servirà una grande prestazione, sono fiducioso". In casa Hermada mancheranno Venerelli e Manauzzi, out per squalifica.