Pontinia: Fabrizio Cencia " Vogliamo continuare la nostra favola. Anche a Vodice il giovane Roani migliore in campo".

04.02.2019 17:06 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Il Pontinia è vivo. Dopo la scoppola di Gaeta e il pareggio ( che brucia) con il Ferentino, diversi addetti ai lavori avevano dato gli amaranto in declino. Sul difficile campo di Borgo Vodice è arrivata la vittoria che conferma che questo Pontinia c'è. " E' stata una grande vittoria - dice Fabrizio Cencia - che vale doppio. Loro prima di questa partita avevano fatto solo due sconfitte, quindi come temevo era una trasferta difficile. E' stata una vera battaglia clacistica su un campo pesante. Partita leale, con la giusta carica agonistica. Una vittoria che vuol dire che il Pontinia c'è. Ci siamo messi alle spalle gli ultimi risultati, anche se con il Ferentino meritavamo la vittoria. Tutti davano la vittoria del Vodice, al massimo un pareggio. I ragazzi hanno risposto veramente alla grande. Ancora una volta il migliore in campo Paolo Roani classe 2001. Un baby che gioca da veterano, non ha paura di niente, va su ogni pallone con tanta fame. E' un ragazzo che se continua così da grande farà il giocatore, lo auguro di tutto cuore. Passa un'altra domenica e siamo sempre al comando della classifica, noi vogliamo continuare la nostra favola. Ho un gruppo che mi segue sempre con più attenzione, una grande società alle spalle e da alcune settimane vedo sempre più gente al campo, tutte componenti che devono andare a braccetto se si vuole arrivare a qualcosa di importante". Della concorrenza chi temi di più? "  Paliano e Mistral Gaeta, occhio al Monte San Biagio e ancora il Formia dell'amico Mauro Pernarella anche se arrivano da due sconfitte". Domenica derby con l'Hermada. " Con l'arrivo di Ubaldo Stefanini hanno perso sempre con un gol di scarto. Però queste partite non le possiamo sbagliare se vogliamo cullare qualcosa di importante. Avrò Costanzi e Schiavon nel loro migliore momento di forma, fuori per squalifica, ma chi giocherà non lì farà rimpiangere.Dico all'amico Ubaldo Stefanini di iniziare a fare punti dall'altra domenica".