Terracina - Atletico Acilia vista da UBALDO STEFANINI

07.10.2019 10:52 di Paolo Annunziata   Vedi letture

In una partita già scritta prima del fischio il Terracina è stato bravo a interpretarla con la massima concentrazione, questo va dato merito al tecnico Fabio Gerli. Un terracina forte della sua classifica si presenta con un 4-3-3 con esterni Savarese ( grande partita) Ileschi, con il bomber Fiorini al centro dell'attacco. L'Acilia è sceso in campo con un 4-4-2, anche se si è presentata con diverse assenze per squalifica. Al 17' azione eprsonale di Ileschi , cross per Fiorini che non inquadra lo specchio della porta. Al 20' bella azione del Terracina, cambio di gioco di Iozzi ( è sempre un piacere vedere giocare questo ragazzo, per me merita altre categorie) per Ileschi il tiro viene ribattutto dalla disefa ospite. E' il preludio al gol, Pepe mette in area per Fiorini botta al volo e gol. E' un Terracina che crea tantissimo, però è l'Acilia che ha la palla per pareggiare, ma il tiro da tre metri dalla poirta va fuori. Nella ripresa c'è l'espulsione di Padula e Acilia in dieci. Il possesso palla è tutto per il Terracina che prova subito a mettere al sicuro il risultato e ci riesce con Savarese bravo ad approfittare di un errore avversario. Arriva il terzo gol. bella azione di Fiorini che lotta come un leone, e mette al centro per Spila che spinge il pallone in rete. Al 92' c'è ancora spazio per un gol di rapina di Fiorini che chiude i conti. Questo è un Terracina che sicuramente farà un grande campionato con un super Iozzi, peccato per l'infortunio, speriamo che sia poca roba. Complimenti al tecnico Gerli, uno che vede molto bene la aprtita.