Atletico Pontinia: Bomber Fiori" Se vogliono io rimango qui a vita, e senza alcun rimborso".

15.04.2019 13:02 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' stato uno dei migliori in campo, il Bomber Matteo Fiori, insieme a Ceci. Una finale di coppa Lazio, dove l'attaccante di Sezze con una grande prova di sacrificio ha dato il suo contributo. " Era una partita troppo - dice Matteo Fiori - importante. Mi mancava una finale di coppa, l' ho trovata con l'Atletico Pontinia. Ti ringrazio per le belle parole che hai nei miei confronti. Tutta la squadra ha fatto una grande partita. E' stata una sensazione bella, sono in finale e ce la metterò tutta per portarla a casa. Ancora complimenti all'Atletico Colleferro, per il loro fair play, pare strano invece dovrebbe essere sempre così" Perchè Atletico Pontinia? hai rinunciato a categorie superiori. " Perchè già dal primo impatto c'è stato subito feeling. Ho fatto questa scommessa e l'ho vinta. Ho trovato una vera famiglia, in 13 anni di prime squadre non ho mai trovato un ambiente del genere, con questo ambiente diventa tutto facile. Persone del genere nel calcio non ci sono. La cultura di questa categoria è ancora chiedere rimborsi, per me è l'ultimo dei miei pensieri. . Se andiamo in Prima categoria ho già detto alla dirigenza che neanche nella categoria superiore non voglio un euro di rimborso, ho trovato una vera famiglia. Ci divertiamo e lavoriamo allo stesso momento. Non ci vogliamo fermare". Parole quelle di Matteo Fiori che gli rendono onore, non sono i soldi in queste categorie a fare la differenza. 

La foto è di Francesco Mennella