Atletico Pontinia: Roscioli" Se l'arbitro non aveva fretta si poteva continuare"

06.11.2018 09:50 di Paolo Annunziata articolo letto 278 volte

E' durata soltanto 26' la gara tra il San Lorenzo e la capolista Atletico Pontinia. Il risultato vedeva già i biancorossi in vantaggio grazie al gol di Baratella.  " Lo hanno detto - afferma il presidente Alberto Roscioli - anche gli amici del San Lorenzo. Ha fatto uno scroscione e in quel momento la partita andava interrota. Dopo dieci minuti non ha piovuto più, il campo aveva retto bene. Si potevata ritornare in campo, l'arbitro non nè ha voluto sapere, forse aveva fretta o non si voleva sporcare. Stava uscendo una bella partita, il San Lorenzo è una buona squadra. Avevamo preparato la giornata nei minimi particolari, partenza da Pontinia alle 9.30. Poi siamo andati a pranzo vicino San Lorenzo, questo per stare insieme sempre di più. Ce lo aveva chiesto mister Palmieri, abbiamo subito detto di si. Nel nostro piccolo non vogliamo far mancare nulla a questa rosa, un gruppo di ragazzi attaccati a questa maglia, peccato, non è servito a nulla. Adesso ci tocca tornare di mercoledì, un giorno lavorativo a cominciare dal sottoscritto, Tutti i ragazzi per fortuna lavorano, vedremo di risolvere anche questo inaspettato problema". Inaspettato perchè l'  Atletico Pontinia , mercoledì sarà di scena a Formia per la gara di ritorno di Coppa Lazio. " Certo, ma questa è una data che avevamo già messo in programma, con i ragazzi che si sono organizzati, anche se abbiamo diversi assenze andreomo a Formia forti del 4- 1 dell'andata. Ci aspetta una battaglia calcistica. Loro parteranno forti per provare a sbloccare subito il risultato, noi saremo pronti a rispondere con il contropiede. La chiave di lettura della partita è questa. Lotteremo con tutte le nostre forze, per superare il turno e per essere l'unica formazione a rappresentare la provincia di Latina. Per l'Atletico Pontinia sarà un grandissimo onore".