Circeo - Atletico Pontinia: Per D'Alessandro è una partita speciale, da sanfeliciano arriva da avversario.

07.03.2019 10:46 di Paolo Annunziata articolo letto 257 volte

E' vero le partite non sono tutte uguali. Ogni giocatore ha la sua partita speciale. Questa volta la partita speciale è quella dell'esterno dell' Atletico Pontinia Edoardo D' Alessandro, sanfeliciano doc. In casa dell'Atletico Pontinia ha ritrovato quei stimoli che aveva perso. " E' vero - dice il difensore di San Felice Circeo - ho ritrovato la passione per fare calcio. Il mio ruolo è quello di esterno alto, mister Palmieri mi ha adattato a basso. Mi sto trovando veramente bene, sono felice per la scelta fatta. L' Atletico Pontinia è una vera famiglia, quando vedi tanta gente in tribuna ti arriva la pelle d'oca. Vincere con l'ìAtletico Pontinia è bello. Quel pomeriggio con l' Arnara rimarrà nella storia che vogliamo continuare a scrivere. Il merito di tutto questo è sicuramente della società, se dietro non c'è una struttura forte puoi essere bravo quanto vuoi, ma se non sei protetto si fa molta più fatica. Lo spogliatoio è sempre più compatto, questo è il nostro segreto". Domenica siete di scena al Circeo, per te è una gara speciale. " Si. Giocare contro il paese dove sei nato e giocato avrò una forte emozione, saluterò tanti amici ma poi al fischio d'inizio il mio pensiero sarà tutto per l'Atletico Pontinia. La sconfitta rimediata all'andata ancora brucia. Loro sono in salute, squadra esperta e compatta. La gara la stiamo preparando con serenità, noi scenderemo in campo per fare la nostra partita. L'obiettivo è quello della seconda posizione, siamo solo a un punto e ci dobbiamo credere sempre di più".