Cori: C'è stato l'esordio tra i pali del baby Francesco Arciulo classe 2003. Di Marco" Un altro prodotto del vivaio corese".

19.02.2020 11:07 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Domenica nella trasferta di Marino per il Cori Montilepini c'è una notizia che prende la prima pagina. C'è stato l'esordio in porta del baby Francesco Arciulo classe 2003, prendendo il posto tra i pali di un certo Solimeno. Non può che essere soddisfatto il direttore sportivo Filippo Di Marco. " Come fai a non essere - dice Filippo Di Marco - soddisfatto. Sto vedendo dei risultati importanti a livello di crescita da parte dei nostri baby. Stiamo valorizzando quello che è il patrimonio della società. C'è tanto del nostro presidente Fabio Grilli, in questi anni è partito dalla base, con un grande lavoro. Il progetto cresce a piccoli passi, con il mio arrivo c'è stato un giusto mix di giocatori importanti con i ragazzi del posto. In prima squadra abbiamo quattro ragazzi dal 2001 al 2003 e sono Alessio Gatta, Francesco Arciulo, Francesco Accrocca e Andrea Riccardi, ci puntiamo tanto in prospettiva futura. Sono stato già contattato da club di serie D e Eccellenza. Lì stanno monitorando sia in casa e soprattutto in trasferta. In chiave futura posso annunciare che farà parte del Cori un giocatore brasiliano classe 1998, centrocampista centrale di qualità. Manca solo il tesseramento di extra comunitario, è già nostro, se non ce la facciamo per questo finale di campionato, sarà il primo acquisto per la prossima stagione. Sarà un acquisto importante, andrà ad alzare ancora di più il livello tecnico. Adesso dobbiamo pensare solo alla gara di domenica quando arriverà il Torvajanica, squadra che non merita l'attuale classifica. I ragazzi stanno lavorando bene, posso dire che il tecnico Peppe Bove è veramente preparato. Sto vedendo in lui una persona umanamente e tecnicamente molto valida. Lo conoscevo ma non credevo che lavorasse così bene. Cura ogni minimo particolare . Persone come mister Peppe Bove fanno bene al calcio".