Il presidente Fabio Grilli " Puntiamo in alto, vogliamo riportare il Cori alle categorie che gli appartengono".

04.08.2019 16:19 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Entusiasmo sempre più alle stelle in casa del Cori Montilepini. Il presidente Fabio Grilli, comincia a raccogliere i frutti di un lavoro seminato nel recente passato. " Quando si lavora - dice il patron Fabio Grilli - con onestà la gente comincia a venire dietro. In questi ultimi anni abbiamo lavorato partendo dalle fondamenta e oggi posso dire con grande orgoglio che contiamo 180 bambini. Numeri impensabili. Questo deve essere l'anno del definitivo rilancio, a partire dalla prima squadra all'intero settore giovanile, compreso il calcio a 5 puntiamo in alto. Vogliamo riportare il Cori, a quelle categorie che gli competono.  E' chiaro che la prima squadra sarà al centro dell'attenzione del progetto,L'arrivo di Filippo Di Marco è stato il turbo per una macchina ancora più potente. Un vero professionista, il vero promotore, ha portato un entusiasmo forte, che ha coinvolto tutto l'ambiente. Il progetto è importante, l'arrivo di Filippo Di Marco ha portato la voglia di lavorare ancora con più serietà. Abbiamo un Calcio a 5 importante, al primo anno abbiamo vinto il campionato di serie D e siamo saliti in serie C2. Anche con il calcio a 5 abbiamo coinvolto tanta gente di Cori a venire a vedere le partite. La struttura la stiamo sempre migliorando, abbiamo fatto anche un campo di calcio a 7. Il manto erboso per le partite di calcio a 11 sta diventando uno dei più belli dell' intera provincia. Ci stiamo investendo tanto, perchè in pentola ci sono iniziative importanti, che andremo a ufficializzare a tempo debito. In società stanno entrando tanti amici, pronti a dare il loro contributo e non parlo solo di quello economico. L'otto settembre faremo una serata speciale, con la presentazione dei quadri tecnici e societari con la prima amichevole, che comunicheremo a tempo debito". E' un Fabio Grilli che sta coinvolgendo l'intero paese, per riportare in alto il Cori Montilepini. Siamo sicuri che ci riuscirà.