Lorenzo Proia " Aspettiamo i scontri diretti per vedere di che pasta è fatto il Nuovo Latina"

04.12.2018 13:28 di Paolo Annunziata articolo letto 263 volte

E' stato l'eroe di domenica in La Setina - Nuovo Latina. Autore di una tripletta e sono sette i gol realizzati per Lorenzo Proia.  " Non è stato semplice - dice Lorenzo Proia - loro si sono chiusi molto bene nel primo tempo, meno amle che è arrivato un mio gol, in chiusra di tempo. Nella ripresa non c'è stata partita e abbiamo messo al sicuro il risultato. Il gol è sempre una bella soddisfazione, farne tre in una sola volta,non capita tutte le domeniche. Comunque quando noi attaccanti facciamo gol, il merito è sempre dei compagni, che ti mettono in condizione di segnare. Poi i calci di punizione fanno parte del mio repertorio". Contento di essere al Nuovo Latina ? " Contentissimo. Progetto chiaro, dove non ci sono appelli, dobbiamo riportare il Nuovo Latina ai vecchi fasti. Con uan dirigenza così nulla è precluso. Non mi è pesato scendere di categoria, anche perchè nelle categorie superiori, si fa sempre più fatica ad arrivare alla fine del campionato. Qui dobbiamo pensare solo a lavorare e a giocare al calcio, alle spalle c'è una società di diverse categorie superiori". Che Seconda Categoria stai vedendo? " Un buon campionato per quello che è la categoria. Squadre ben organizzate, dove nulla è scontato. Ci aspetta un mese di dicembre terribile, dove avremo i scontri diretti con Velletri e Torvaianica. Dopo questo ciclo possiamo vedere di che pasta è il Nuovo Latina. Lo sapete l'obiettivo è chiaro, lotteremo fino alla fine". Mister Giovannelli? " Sprecato per la categoria, è stato bravo a farci calare subito nella mentalità di questa categoria. Grande professionalitò ed è sempre pronto a darti le giuste motivazioni".