Eccellenza girone B almeno sei le pretendenti al trono, un mese per capire chi può sognare la serie D.

30.03.2021 11:30 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Il destino del girone B di Eccellenza in un mese, Dall' 11 aprile al 9 maggio 2021 assisteremo alle prime sei giornate di questo mini campionato con 14 scontri diretti, perchè saranno tutte partite secche. Da qui uscirà a giocarsi un posto in serie D nei playoff di giugno insieme alle regine degli altri due gironi. Partite da dento e fuori, come stanno dicendo tutti i tecnici e giocatori interpellati. Condizioneranno probabilmente anche la parte finale di questa mini stagione che non avrà retrocessioni. 

Si comincia con Lupa Frascati - Indomita Pomezia, Tor Sapienza - Gaeta, Primavera Aprilia - Astrea, Falasche Lavinio - Anzio Calcio, UniPomezia - S. Ariccia, mentre riposa il Campus Eur. 

Per quello che raccontano le cronache Tor Sapienza - Gaeta è già un vero scontro diretto. La formazione romana è quella che teme più di tutte il tecnico Francesco Gesmundo. Non si scherza neanche in UniPomezia - S. Ariccia. Ospiti che hanno preso tre pezzi di esperienza. E' chiaro che il pronostico è tutto per i padroni  di casa. Bel test per il Primavera Aprilia, contro l' Astrea. I ministeriali si presentano con un'ottima formazione, ma la band di Msssimo Bindi ha tutte le carte in regola per partire con il piede giusto. Che dire del derby Falasche Lavinio - Anzio. Qui veramente può succedere di tutto con due presidenti vulcanici come Emilio Pasquino e Franco Rizzaro. Per la Lupa Frascati c'è l' Indomita Pomezia che non ha nulla a che vedere con le altre due squadre della città. Città che si presenta con tre squadre ( due super corazzate), mentre l'Indomita a meno chance per arrivare ai vertici. 

Alla fine di queste prime partite potremo probabilmente capire chi avrà azzeccato tutto. A cominciare da questo mercato ( aperto fino al 15 aprile), e soprattutto la preparazione atletica.