Gaeta: Il diesse Francesco Grasso " Un campionato senza retrocessioni è improponibile, mancherebbe di stimoli".

27.02.2021 10:36 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Il pensiero in merito alla ipotesi di ripartenza del campionato di Eccellenza è del direttore sportivo del Gaeta, Francesco Grasso sempre sul pezzononostante che orami non si gioca da quasi due anni, visto che l'eccellenza ha giocato cinque giornata ( con numerose partite rinviate e un turno di Coppa Italia). 

" La situazione è senza dubbio - dice il direttore Francesco Grasso - è senza dubbio problematica. In parecchi hanno voglia di ripartire, ma gli stimoli ora come ora lasciano il tempo che trovano. Un campionato senza retrocessioni è improponibile, non giochi e rimani in Eccellenza. Stanno girando parecchie voci voci, non sai più a chi credere. Sento che diverse società scenderanno in campo con l' Under 19, è chiaro non avendo nulla da persdere. Ma sarà un campionato altamente falsato. Da uno a dieci per una ripartenza dico quattro. Le società non meritano questo trattamento, loro cosa fanno? Chiedono la seconda rata dell'iscrizione al campionato 2020 / 2021. Vogliamo parlare dei tamponi? Come vediamo il protocollo non funziona neanche in serie D Senza retrocessioni non ci sarà lo stimolo dei tre punti, sarebbe un campionato che perderebbe ogni significato calcistico. Come stiamo vedendo le prime scelte si stanno accasando in serie D. Ci rimettiamo alle decisioni di chi comanda il calcio, il Gaeta chiaramente si farà trovare pronto a qualsiasi soluzione, ma dobbiamo capire quanto prima, come".