Ubaldo Stefanini " I ragazzi della giovanili hanno perso due anni con questo stop. Ci vorrà del tempo prima che si ritorni a pieno regime"

01.05.2021 10:39 di Paolo Annunziata   Vedi letture

In attesa di una panchina di prima squadra il tecnico Ubaldo Stefanini si è buttato a capo fitto nel mondo del settore giovanile.Lo sta facendo mettendo al servizio la sue esperienza per i colori del suo paese, Roccagorga.Ci dice come sta vedendo il lavoro nei settori giovanili.

" Cominciamo a dire - afferma Ubaldo Stefanini - che la pandemia ha influito molto per le società. A cominciare dalla voce introiti, a livello di sponsorizzazioni. Sono state due annate complesse e difficili. Ho letto con piacere che dalla prossima settimana si potrà di nuovo scendere in campo per allenamenti collettivi e partite. Bisogna far recuperare questi due anni persi per i ragazzi, dove in tanti hanno lasciato. Sono due anni che stanno lavorando a ritmo ridotto, per cui la crescita tecnica è stata molto rallentata, dico di più si è proprio fermata. Per un ragazzo questo è il momento in cui si può apprendere di più, crescere e fermarsi così non è stato facile per nessuno. Adesso servono società sane che nonostante tutte queste difficoltà abbiano voglia di fare calcio, di fare sacrifici puntando ancora di più sui loro settori giovanili per sopperire magari a qualche consto mandando qualche under in prima squadra. Questo stop lascia molti interrogativi, ci vorrà del tempo prima che si ritorni a pieno regime".