Virtus san Michele e Donato. Il diggì Matteo Rinaldi " Riporteremo il vivaio in auge"

02.10.2020 13:34 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Il settore giovanile della Virtus San Michele e Donato attivo in tutte i fronti. Una società presente con tutta la filiera di squadre ai campionati federali. detto dei 2004 all'elite, ci sono anche i 2006, mantre i 2005 sono al campionato regionale. Un gruppo allenato da un top come Angelo Ruzza ex Sermoneta. Da sempre allena nei settori giovanili, e vuole essere pronto anche per questa esperienza con il sodalizio del patron Francesco Parente. Con una filiera presente a tutti i campionati, c è un attività di ricerca capillare dei giovani talenti, con una squadra di addetti ai lavori che verrà presentata la prossima settimana. Si è buttato a capo fitto in questa sua prima avventura il direttore generale Matteo Rinaldi. 

" Siamo pronti per partire - dice Matteo Rinaldi - con il nostro staff saremo pronti per monitorare il territorio. La Viertus San Michele è viva e sana, anche se si parlava di un imminente morte ( calcistica) di questo sodalizio. Però non hanno fatto i conti con il nostro presidente Francesco Parente, una grande persona. Dobbiamo quindi valorizzare quello che di buono abbiamo in casa, di conseguenza migliorare tutto quello che possiamo migliorare, grazie anche al sicuro apporto dei nostri tecnici esperti e qualificati, a cominciare dal nostro direttore tecnico Stefano Rossi. Cercheremo di valorizzare il nostro settore giovanile con la nostra presenza nei campi nel week - end e negli allenamenti che si svolgeranno tutti a Borgo San Donato, mettendoci sempre a disposizione di ogni singolo ragazzo. Inoltre faremo delle riunioni mensili per fare il punto  , per confrontarci e non lasciare nulla al caso". della situazioni con tutti i tecnici