Montello Juniores: Il tecnico Ceretta" Bisogna avere il coraggio di dire basta, soprattutto per queste categorie".

24.01.2021 07:28 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' molto realista il tecnico della Juniores d' Elite del Montello, Luca Ceretta. ( Foto Francesco Mennella)

"Credo che sia veramente difficile - dice il tecnico Luca Ceretta - ripartire. Soprattutto dai campionato Juniores a secndere. I protolli della serie D non si possono proporre in queste categoria. Giocando per lo più due o tre volte a settimana. Fare i tamponi prima di ogni partita, le socirtà non possono permettersi questa ulteriore spesa. Questi sono ragazzi che vanno tutti a scuola, già hanno dififcoltà ad andare a scuola, o studiare a distanza. Fino a qualche giorno fa una piccola speranza ci poteva stare, ma da questo momento vedendo anche i numeri dell'epidemia, e i primi problemi con i vaccini, è arrivato il momento di dire basta. C hi se la prende la responsabilità di farci giocare in sicurezza?. I ragazzi come vengono al campo, a livello mentale il pensiero va sempre al Covid. Se ppi si prende bisogna stare isolati due mesi, ma non scherziamo. Dobbiamo dire basta, per il bene di tutti, credo che sia la scelta più giusta. Questo lo deve fare il Palazzo del calcio. Grazie ai social con i ragazzi ci sentiamo tutti i giorni, un dato positivo che l'amizia si è rinfrzata ancora di più. Ci manca tanto lo stare insieme, un abbraccio, lo spogliatoio. Anche se ogni tanto ti fanno inca..are, sono dei ragazzi splendidi. Sono già diversi giorni che abbiamo staccato la spina, non fanno neanche più gli allenamenti sotto casa, a questo punto non servono più. Lì saluto tutti con un abbraccio, come la grande triade formata da Barcella, Mazzanti e Di Raimo. Ho trovato delle persone splendide, dove si può fare un calcio serio".