Alessio Ricci:" Punto almeno a una categoria superiore, credo di meritarla"

18.05.2020 17:26 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Oggi per lui è stato il primo giorno di lavoro, ha ritrovato il sorriso dopo una quarantena passata dentro casa. Dalla scorsa settimana è in pieno allenamento, con il fratello Manuel. Lui è capitano e il numero uno del Montello, Alessio Ricci. 

" La cosa bella è che oggi sono ritornato a lavorare. Il lavoro ti da dignità e sicurezza. E' dura, noi siamo gente di calcio. La domenica è un vuoto enorme. La cosa che non riesco a capire è il perchè di questo ritardo per comunicare le loro decisioni, questo mi lascia perplesso. Almeno ci dicano cosa hanno deciso per questo campionato, capisco che dire quando ripartirà la prossima stagione è impossibile al momento. Però ufficializzare le classifiche con promozione e retrocessioni, lo possono dire tranquillamente. Non si può pretendere dalle società di ripartire in fretta, con questa crisi economica, servono i tempi giusti per iniziare a programmare la prossima stagione. Mi sono arrivate le prime proposte per farci una chiacchierata, così come a diversi miei amici, da parte delle società c'è voglia di iniziare subito a programmare, però da basi solide. Devono uscire con un comunicato che dice quale saranno i campionati di appartenenza, chi potrà usufruire del ripescaggio, se ci sono o non ci sono le retrocessioni. Bisogna colmare questo vuoto, questo lo possono dire anche adesso. Classifiche di merito non ci sono, quindi le società che offrono massime garanzie per fare la categoria superiore, ben vengono. Vorrà dire che hanno in mente di costruire squadre ben organizzate, così il livello tecnico si alza. Adesso mi sto allenando con mio fratello Manuel, il tempo lo passiamo insieme. Anche lui sta aspettando notizie su come finirà la Lega Pro. Tutte le leghe sono in confusione. Saluto tutti i miei compagni di squadra, mi mancano tanto. Così come il mio preparatore dei Portieri Enrico Picca, un vero professionista. Con lui in questi anni sono cresciuto molto".