Il tecnico Roberto Giovannelli " Il San Michele e Donato è allo stesso livello di altre sette formazioni

09.09.2021 09:26 di Paolo Annunziata   vedi letture

Con oggi quarto giorno di lavoro in casa della Virtus San Michele e Donato. Sempre sotto lo sguardo vigile del neo tecnico Roberto Giovannelli. 

" Le prime impressioni - dice Roberto Giovannelli - sono buone. I ragazzi si stanno allenando con grande impegno e serietà. I carichi di lavoro cominciano a farsi sentire, siamo sulla buona strada. Strada ancora lunga da percorrere. Quest' anno si tratta di un campionato competitivo, dove ci sono almeno sette - otto squadre alla pari, è chiaro che tra queste c'è anche il San Michele e Donato. Sto cominciando a trasmettere ai ragazzi cosa fare in campo. Il primo obiettivo sono quei posti utili per c entrare la Coppa Lazio, poi strada facendo vedremo. Ciò che conta è che il San Michele e Donato sia una squadra tecnicamente forte. La mia idea è quella di darle intensità che non vuol dire solo corsa ma è una questione prettamente mentale. Sono soddisfatto per i calciatori che ho a disposizione, il direttore sportivo Alessandro Di Prospero ha fatto un ottimo lavoro. Sono arrivati quei giocatori che avevo chiesto. Le basi per fare bene ci sono, anche se in Prima Categoria non c'è nulla di scontato". 

Non perde un allenamento il presidente Francesco Parente. 

Roberto Giovannelli - spiega Francesco Parente - in queste categorie è stato un giocatore tenace e determinato. Mi auguro che trasmetta queste sue peculiarità alla squadra. Con lui non ci siamo prefissati degli obiettivi, ma ciamo parlati e capiti subito, con un solo sguardo. Io voglio gente che si confronti all' interno dello spogliatoio, anche se c'è da alzare la voce, solo così si cresce e si costruisce lo spirito di corpo".