Pino Tosti " Sono pronto per ripartire. Sposerò qualsiasi progetto, non mi interessa la categoria".

27.05.2020 09:57 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Dopo 15 anni consecutivi su una panchina, la scorsa stagione il tecnico Pino Tosti per una sua scelta ha deciso di stare al palo, continuando però a rimanere sempre aggiornato, il tecnico Tosti è uno che sta sempre sul pezzo. 

" E' stato un anno sabatico, mi sono disintossicato, dono un filotto di quindici anni consecutivi su una panchina. Adesso sono pronto per ripartire con il solito entusiasmo che mi contraddistingue. Adesso sono a disposizione, la voglia per ricominciare è tanta. Si, sono pronto a rientrare, Sposerò qualsiasi progetto, non mi interessa la categoria. Prima di tutto però bisogna eliminare questo virus, altrimenti i tempi si allungano, credo che ci vorrà almeno novembre per iniziare la prossima stagione. Senza calcio non ci siamo stare, sono fiducioso, anche se ci dobbiamo andare con i piedi di piombo. Credo che ci saranno più problemi per il settore giovanile, in particolare dalla base. Le Scuole Calcio avranno difficoltà a ripartire. Rimborsi spesa? Non possiamo allenare gratis, l'impegno è tanto, leviamo ore al nostro lavoro per dedicarci alla squadra, un riconoscimento ci deve stare. Ci saranno dei ridimensionamenti, questo è chiaro. Credo che ci siano dei tagli ai gironi di Promozione e Prima categoria, se sarà così il livello tecnico si alzerà in modo evidente, ripescare una quarta o quinta classificata in Seconda Categoria non ha senso, anche perchè dura una sola stagione la loro permanenza in categoria superiore. Pochi ma buoni, dice un vecchio detto. Dobbiamo fare in modo che queste categorie debbano essere formate da squadra competitive, questo per dei campionati equilibrati e affascinanti fino alla fine, solo così si potrà dare un senso ai campionati dilettantistici".