Priverno- Antonio Palluzzi: L' unione fa la forza. Dopo Gurgui preso l'attaccante.

08.07.2020 14:26 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Come si dice, l' unione fa la forza. Ed è così che è nata la società Priverno - Antonio Palluzzi. Una fusione per puntare in alto, sia come prima squadra e soprattutto come settore giovanile. Per la prima squadra è al lavoro il riconfermato direttore sportivo Adalberto Marchetti. Dopo aver preso il centrocampista Gurgui, c'è l'annuncio dell'attaccante. E' arrivato alla corte di mister Marocco l'attaccante Matteo Fiore, uno tanto per intenderci da doppia cifra. Contento l'attaccante di Sezze per questa scelta. 

" Sono felicissimo per questa - dice Matteo Fiori  che non vuole parlare del suo recente passato - di questa chiamata. Stimo tanto il direttore Adalberto Marchetti, da bambino è stato un mio idolo. Vengo a Priverno per dare il mio contributo alla squadra in modo di centrare gli obiettivi che si pone la società. C'è un programma importante, Priverno è una piazza che merita altre categorie. Anche quest' anno prevedo un campionato di Prima Categoria molto interessante. Non vedo l'ora di ricominciare, è ovvio che in questo periodo tutti partono per vincere il campionato. L'esperienza mi dice bisognerà parlare il meno possibile, perchè le partite vere saranno dalla prima di campionato".

Dove può puntare il Priverno - Antonio Palluzzi?

" E' ancora presto per fare delle previsioni, posso dire che il Priverno - Antonio Palluzzi si farà trovare pronto per battagliare su ogni campo. Il nostro intento è quello di arrivare il più lontano possibile. Alla fine tireremo le somme. Il sottoscritto è pronto a scommettere sul Priverno - Antonio Palluzzi".

E' un Matteo Fiori come sempre pronto per dare il suo contributo. Lo ha fatto in tutte le società dove è stato, anche se in qualche circostanza non è stato capito. Lui è uno che ci mette il cuore, non è attaccato ai rimborsi. E' pronto con i suoi gol a riaccendere gli entusiasmi a Priverno.