Pro Cori Calcio: due grandissimi colpi. Arrivano dalla serie D. Di Marco" Non abbassiamo la guardia di un centimetro".

05.11.2020 10:26 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Sul filo di lana due grandissimi colpi vengono annunciati dalla Pro Cori Calcio. Un instancabile direttore sportivo come Filippo Di Marco in poco tempo ha rimodellato una squadra che era rimasta con i giocatori contati. Sono arrivati in maglia giallorossa l'attaccante esterno Carlos Rosa Battista. Un curriculum che vede sodalizi tutti di serie D. Ex Rapallo, Como, Atletico Torino, ultima stagione disputata nel campionato Svizzero con la maglia Luisidias FC. E il centrocampista centrale all'occorrenza anche difensore centrale Belo Jardim. 1.90 di altezza molto forte tecnicamente anche lui un curriculum tra Eccellenza e serie D, come il Lecco, Sarnico, Atletico Torino, anche per lui l'ultima stagione giocata con Rosa Battista con il Luisiadas. Due colpi importanti per la categoria.

" Sono molto soddisfatto - dice Filippo Di Marco - per aver portato a Cori due giocatori di questo calibro. Ringrazio la società perchè nonostante il momento drammatico che sta vivendo il calcio dilettantistico non ha abbassato la guardia di un centimetro. Una dirigenza ancora più carica e motivata per fare ancora meglio. I ragazzi sono già da qualche giorno ad allenarsi con il gruppo. Vederli allenare individualmente è veramente un piacere. A dicembre alla riapertura del mercato saremo ancora una volta presenti, per portare qualche giocatore importante. Già si sta allenando con noi da qualche giorno. I nostro obiettivi sono rimasti sempre gli stessi - sottolinea Filippo Di Marco - anzi forse credo che abbiamo migliorato la rosa con elementi importanti in mezzo al campo. Per come vedo la situazione se ci permettono sempre di allenarci, condivido in pieno il pensiero del presidente dell' Aprilia Antonio Pezone, che è capace di soffrire  ora, per beneficiarne domani. Vedere i ragazzi nonostante tutto allenarsi con una tale intensità individuale  e senza un minimo divertimento come può essere quello della partitella per noi società è un vero orgoglio, vedere tale fame e applicazione da parte dei giocatori. Auguro un grande in bocca al lupo a tutte le società, nella speranza di rivederci al più presto sui campi da gioco".