Virtus Faiti: Il presidente Ezio Favaretto " Il campionato di Promozione? Mai dire mai, nel calcio non c'è nulla di scritto".

06.05.2021 17:17 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Dalle parti del " Foro Appio " si comincia a sentire odore di ripartenza. La Virtus Faiti sempre sotto l'abile regia del patron Ezio Favaretto comincia a effettuare i suoi primi incontri. L' estate oramai è alle porte, si possono organizzare dei tornei, che in casa Faiti sono il piatto forte. . Oramai le coordinate dal Palazzo stanno arrivando e lo staff tecnico non vuole farsi trovare impreparato. Il numero uno del club Ezio Favaretto fa il quadro della situazione.

" Non ti nascondo - dice Ezio Favaretto - abbiamo cominciato a parlare della prossima stagione. Una cosa è certa la Virtus Faiti vuole ripartire senza lasciare nulla al caso. Siamo un borgo dalle grandi tradizioni, c'è la possibilità per ambire a qualcosa di serio. Una cosa è certa ci dovrà essere la sicurezza sanitaria, con i vaccini speriamo che questo problema venga risolto. Ed allora potremmo davvero ricominciare a parlare di calcio come piace a noi. Il campionato di Promozione? Mai dire mai, nel calco non c'è mai nulla di scritto. Vedremo come sarà la situazione tra qualche mese, proveremo a fare domanda di ripescaggio, siamo in regola con i punteggi. Vogliamo fare una programmazione basata sulla crescita del club, i presupposti per la categoria superiore ci sono tutti. Stiamo facendo delle valutazioni, perchè nella Virtus Faiti tutti hanno il diritto di esprimere il loro pensiero. Non c'è un presidente padre padrone. Il problema giovani di Lega non esiste, nè abbiamo diversi e tutti di qualità. E' arrivato il tempo che i nostri giovani non devono andare a fare la fortuna di altre società, i giovani sono la certezza del nostro futuro. Ci faremo trovare pronti per qualsiasi evenienza".