Atletico Pontinia - Anitrella La sentenza arriva dopo dieci mesi. Reclamo dell' Atletico accolto.

03.08.2021 13:04 di Paolo Annunziata   vedi letture

Non siamo su Scherzi a parte. Può il ricorso di una partita giocata il 4 ottobre 2020, essere ufficializzato ad agosto 2021? E' incredibile ma vero. Questo dice l'ultimo comunicato. Il Giudice Sportivo Ernesto Milia ha adottato una decisione che sarebbe dovuta arrivare in tempi completamente diversi da quelli effettivi.

La partita è Atletico Pontinia - Anitrella del 4 ottobre 2020, dove si giocava la seconda giornata del campionato.di Promozione. La compagine dell' Atletico Pontinia propone ricorso in quanto la formazione ciociara avrebbe schierato un calciatore già tesserato con altra squadra. Il ragazzo in questione è Christian Agostino risulta tesserato con una matricola ( numero 4877025 ) per l' Anitrella.  e con un' altra ( 5774719 ) con un altro nome ( Cristian senza h) per la società Principato dei Colli. I due tesseramenti curiosamente avevano la stessa data di nascita ( 22 - 1 - 1996). Gli atti trasferiti alla Procura Federale della FIGC hanno evidenziato che Christian Agostino con l' ( h ) e Cristian Agostino ( senza h ) erano la stessa persona perciò il giocatore era squalificato. Quindi il ricorso dell' Atletico Pontinia è stato accolto. L' Anitrella ha avuto partita persa per 0 - 3 e 500 euro di multa.

Una sentenza arrivata con dieci mesi di ritard. Un tempo veramente esagerato. E' vero, non siamo su Scherzi a parte, questa è la Giustizia sportiva. Incredibile, prendiamola a ridere.