Ezio Favaretto " Non capisco perchè i campionati regionali si giocano e i provinciali no. E' una discriminazione".

21.10.2020 12:28 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Non ci sta il presidente della Virtus Faiti Ezio Favaretto alla notizia che si può giocare nei campionati regionale e no nei campionati provinciali. 

" Innanzi tutto partiamo - dice il presidente Ezio Favaretto - che stiamo a quello scritto sul nuovo dpcm e rimaniamo in attesa del comunicato da parte del Comitato regionale Lazio per le ufficialità. Non riesco a capire la differenza tra i campionati regionali e quelli provinciali. Noi come società siamo in difficoltà. Come Virtus Faiti abbiamo squadra ai regionali e squadre ai provinciali, non vedo perchè questi ragazzi devono stare fermi. E' una vera discriminazione per i ragazzi. Ragazzi che vanno insieme a scuola e stanno nella stessa classe. A scuola si e su un campo di calcio no. Quel'è la differenza tra un ragazzo che fa il campionato regionale e quello che fa il campionato provinciale? Mi dite come faccio a spiegargli perchè non può giocare al calcio, datemi voi una risposta. Parliamo tanto di insegnare i valori ai ragazzi e adesso gli diciamo che non possono giocare. Ai bambini abbiamo tolto la cosa più bella che è la partitella fra di loro. Allra fermiamo tutti i campionati regionale ed è giusto fermare i provinciali".