Il sindaco di Pontinia e presidente della Provincia Carlo Medici scrive a Zarelli

19.06.2020 13:20 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Dal sindaco di Pontinia e presidente dell'amministrazione provinciale Carlo Medici riceviamo e pubblichiamo:  

Egregio presidente Zarelli,

A nome e per conto della città di Pontinia, di cui sono sindaco, e dell' intera provincia pontina, visto l'interesse extracomunale che riveste il campionato di Eccellenza, sono a richiedere il blocco della retrocessione della società ASD Pontinia calcio 1994 . Società storica del nostro territorio , militante nel massimo campionato regionale d' Eccellenza girone B, in quanto nonostante fosse un campionato appartenente al Comitato Regionale, dove dalla Promozione alla 2° Categoria si è deciso per il blocco delle retrocessioni. Tengo a precisare che nonostante la grave emergenza covid, dove tutti noi siamo stati chiamati a gestire la grave emergenza una gravosa crisi, ritengo ingiusto e immotivato che su centinaia di società sportive dilettantistiche partecipanti ai vari campionati regionali, le uniche società penalizzate  e perciò retrocesse, siano il Pontinia Calcio e Cynthia. Per quanto riguarda la squadra del mio Comune , voglio evidenziare i grandi sforzi posti in essere da questa Amministrazione nel dotare la città di Pontinia di impianti all'altezza di un campionato così importante per l'intera provincia pontina. Inoltre, voglio evidenziare le capacità e la virtuosità dell' intero movimento calcistico che da la possibilità a tutti i ragazzi appartenenti ad ogni fascia di età e di reddito praticare lo sport che più amano. Come è noto le società di calcio investono molte risorse economiche per affrontare campionati di alto livello come l' Eccellenza ed occorre fornire loro il tempo necessario per programmare l'anno venturo considerando anche gli effetti che una retrocessione comminata in tale modalità produrrebbe sul naturale crescente entusiasmo di un gruppo di ragazzi, giocatori e dirigenti impegnati nella costante crescita della propria Associazione Calcistica. Chiedo pertanto il blocco delle retrocessioni nel campionato di Eccellenza e la riammissione nello stesso campionato. Se la richiesta non andasse a buon fine chiedo in subordine che il Pontinia Calcio sia in prima posizione in un eventuale ipotesi di ripescaggio. Credo che sia un atto utile a confermare l'immagine dell' associazione da Lei rappresentata sempre in modo così egregio. Certo che l' appello c he Le rivolgo non rimarrà inascoltato, porgo cordiali saluti.

Il presidente della provincia di Latina

       Carlo Medici