Il tecnico Ivan Omozzolo " Mi dispiace tanto per gli under, stanno perdendo del tempo prezioso. L' Eccellenza? Non deve ripartire senza sicurezza".

02.03.2021 09:56 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Si respira un'aria di completa rassegnazione per quanto concerne la categoria Promozione. Anche se i vertici del calcio ha congelato questo campionato, non sospeso. Non ci crede minimamente il tecnico della Latina Borghi Riuniti, Ivan Omizzolo.

" Non sono d'accordo - dice il tecnico di Sabaudia Ivan Omizzolo - neanche su una probabile scesa in campo dell'Eccellenza. Senza sicurezze sanitarie è impossibile ritornare in campo. I tempi si fanno sempre più stretti, con la pandemia che non accenna a scendere. Stiamo vedendo che neanche in serie D il protocollo sta funzionando, figuriamoci nelle categoria inferiori. Ritrovare dopo quattro mesi le giuste motivazioni è molto dififcile, e si andrebbe incontro a numerosi infortuni, questo con il rischio di un nuovo stop. Mi dispiace tanto per i ragazzi, in particolare per i giovani di lega. Stanno perdendo tempo prezioso per crescere in esperienza, e per salire di categoria nei tempi giusti. Le categorie Juniores e Allievi sono quelle più penalizzate, quando dovranno salire per andare nelle prime squadre, non saranno assolutamente pronti, è un peccato per tutto il sistema calcio. Con i ragazzi ci sentiamo spesso tramite il gruppo, sono dispiaciuti, loro chiaramente vorrebbero riprendere, la ma realtà è questa. Adesso non ci resta che lavorare pensando alla prossima stagione".